Choose Peace

Nel libro Choose Peace Lama Gangchen Rinpoche insegna i fondamenti dell’Educazione Non-Formale e dell’Autoguarigione traducendo l’insegnamento dello scienziato interiore Buddha Shakyamuni in un linguaggio facile da comprendere per le generazioni della società moderna. Per tutti coloro che già conoscono l’insegnamento di Lama Gangchen Rinpoche è una preziosa opportunità per ricordarne le istruzioni fondamentali e i significati più profondi.

Sacred Prayers

Nuovo cd della Lama Gangchen United Peace Voices. Vedi e scarica la compilation su iTunes.

SACRED PRAYERS – TIBETAN BUDDHISTA MONKS

Puja a Dukkar e recitazione del Sutra del Cuore

Dukkar è un’emanazione di Buddha Shakiamuni, è considerata il Buddha femminile dell’ombrello bianco che protegge dalle malattie, in particolare protegge la mente dalle influenze interiori ed esterne negative e dai disastri naturali. Le benedizioni che si ricevono sono di beneficio specie per le persone che viaggiano spesso o per quelle che ogni giorno sono esposte a rischi e pericoli. Il sutra del cuore nel canone tibetano prende il nome di Shes-rab-nying-po. Inizia col tradizionale “Così ho udito” specifica che il luogo in cui si svolge è il Picco dell’Avvoltoio a Rājagṛha, dove il Buddha entrò in profonda concentrazione e Śariputra uno dei pricipali discepoli gli chiese di spiegargli come si possa fare l’esercizio della pratica della Perfezione della Saggezza. L’argomento del sutra è la dottrina della “vacuità” o letteralmente: “vuoto”, in sanscrito śūnyatā, ovvero la non esistenza intrinseca di tutti i fenomeni.

 

 

 

 

Reiki

COS’E’ IL REIKI?

Il Reiki è il metodo di guarigione naturale, riscoperto in Giappone dal dott. Mikao Usui all’inizio del 1900. Le origini del Reiki pervengono dal Buddismo Tibetano, infatti, esiste una pratica chiamata “NgalSo Chawang Reiki”, che in questo momento è trasmessa da Lama Gangchen Rinpoche.

La parola giapponese Reiki è composta di due aforismi: la parola REI che significa “aspetto universale” e la parola KI che riguarda “tutto ciò che si manifesta e vive”. Per cui il Reiki è un metodo che si occupa di riequilibrio energetico, fisico e mentale di chi lo pratica, ma soprattutto un percorso di crescita personale e di evoluzione spirituale.

Reiki è dunque un “Metodo” o una “Tecnica” che permette di canalizzare attraverso il nostro “sistema energetico sottile” l’Energia Universale e di trasmetterla attraverso il semplice contatto delle mani.

Il Reiki nella sua sostanza è semplicissimo, ma molto efficace: è sufficiente appoggiare le mani e lasciar fluire l’Energia. Tutti possiamo praticare il Reiki senza nessun limite di età, senza nessun Credo particolare, senza nessun bisogno di esserci portati o di possedere poteri; è una connessione con l’Energia Vitale Universale, che si sperimenta immediatamente, dopo aver preso la prima attivazione.

Le attivazioni vengono date durante un corso della durata di una giornata. Il “Master” ossia colui che trasmette l’attivazione, attraverso una semplice procedura riapre i canali energetici rimuovendo una serie di blocchi e mette in contatto l’Energia della persona (KI) con l’Energia Universale (REI). Quando una persona è attivata, iniziano quindi una serie di processi naturali di armonizzazione favorendo la crescita a diversi livelli. Il Reiki funziona subito, indipendentemente che ci crediamo o no e non ci abbandona mai.

LIVELLI REIKI

Il processo di crescita (evolutivo e spirituale) si divide in tre livelli di apprendimento ed approfondimento.

E’ bene sottolineare che non c’è alcun bisogno, necessità ed obbligo di passare ad un livello successivo.

I°Livello (Shoden)

Il corso di primo livello, della durata di una giornata, ci permette mediante le attivazioni di riaprire il nostro canale energetico e di collegarci con l’Energia Universale, ossia diventiamo un “canale” dove comincia a fluire l’Energia.

In questo livello vengono insegnate le posizioni delle mani sia per l’autotrattamento che per il trattamento su altre persone. Comincia con il primo livello il nostro percorso di “crescita personale” che ci aiuta ad entrare in contatto con noi stessi e con il “tutto”.

II°Livello (Okuden)

Nel corso del 2° livello anch’esso della durata di un giorno, viene data una sola attivazione e vengono insegnati tre “simboli”.

Il primo simbolo permette di richiamare l’energia

Il secondo simbolo permette di agire a livello “mentale” o meglio in profondità sia su se stessi che sugli altri.

Il terzo simbolo serve per effettuare il trattamento di una persona o di una situazione a distanza.

III°Livello (Shinpiden)

Corrisponde al livello spirituale.

Nel seminario di terzo livello viene insegnato un nuovo simbolo che è il simbolo che permette di iniziare altre persone al Reiki.

Ma questo livello richiede una grande crescita spirituale ed una grande responsabilità nei confronti delle persone che ricevono le attivazioni.

Il lavoro di “Master” non termina con la sua iniziazione, ma inizia proprio in quel momento.